Home arrow Scienze Naturali (L-32) arrow Programmi arrow A.A. 2014/15 arrow Botanica Ambientale (con laboratorio)
Botanica Ambientale (con laboratorio) Stampa
giovedý 09 marzo 2006

Prof. Luigi Mossa 

Tel.: (+39) 070/675 3520 - Email:

Prof.ssa M.Caterina Fogu

Tel.: (+39) 070/675 3522 - Email:

Prof.ssa Alessandra Seu

Crediti: 5 CFU frontali + 3 CFU laboratorio

Strumenti didattici
lucidi, fotocopie

Metodi di Insegnamento
Lezioni frontali, seminari, escursioni di campo con lavori di gruppo

Modalità d'esame
Prova finale orale su argomenti teorici e presentazione e discussione di erbario ambientale con spettri biologici e corologici

Conoscenze, abilità e comportamenti attesi
Conoscenze sulla autoecologia delle specie vegetali e relative diagnosi ambientali

Obbiettivi del corso
Fornire basi di ecologia vegetale e sulla flora come risposta ai fattori ambientali (clima, suolo, pressione di competizione, ecc.) e antropici

Programma del corso

I modulo: 3 cfu

Docente: Prof. Maria Caterina Fogu

L’ambiente e fattori ambientali

I fattori climatici e il clima

La bioclimatologia: i bioindicatori termoclimatici della Sardegna

I fattori biotici: pressione di competizione e dinamismo

I fattori limitanti abiotici e biotici.

Lo studio floristico

definizione di flora

Ricchezza floristica

Le forme biologiche e lo spettro biologico

la storia delle flore

Gli areali geografici

I fattori che ne regolano la forma e l’estensione

Centri di origine e differenziazione delle specie

I regni floristici

I tipi corologici e lo spettro corologico

 

II modulo: 2 cfu (Elementi di Geomorfologia applicata alla Botanica ambientale)
Docente: Prof. Alessandra Seu

Cause del modellamento del rilievo

Fattori endogeni e fattori esogeni

Mutazioni dei continenti nel corso delle ere e la loro importanza nella storia della flora

Processi morfogenetici e cenni sui sistemi morfoclimatici e loro sottounità

Influenza delle variazioni climatiche sulla morfogenesi

Le glaciazioni

Importanza delle glaciazioni per la comprensione della flora attuale

Definizione delle unità abiotiche del paesaggio

Cenni di pedologia

Cenni di cartografia tematica

 

III modulo: 3 cfu (laboratorio)
Docente: Prof. Luigi Mossa

Individuazione delle aree omogenee da rilevare

Autoecologia e corologia delle specie vegetali

Scelta delle formazioni vegetali per le analisi ambientali

Allestimento di un erbario ambientale

Raccolta, determinazione e preparazione essiccata

Preparazione delle schede e delle etichette degli essiccata

Analisi degli spettri biologici e corologici delle specie raccolte

Analisi floristica degli stadi dinamici di una serie boschiva costiera

Analisi floristica di una serie catenale

Diagnosi ambientale con l’uso degli spettri e delle ricchezze floristiche

I bioindicatori vegetali: climatici, podologici e dei substrati; Il ruolo delle specie nitrofile

 

-------------------------
Testi consigliati
PIGNATTI S., 1997 – Ecologia del paesaggio. UTET, Torino
PIGNATTI S. (ed.), 1995 – Ecologia vegetale. UTET, Torino
OZENDA P., 1964 – Biogeographie végètale. DOIN, Parigi