Home arrow Scienze Naturali (L-32) arrow Programmi arrow A.A. 2014/15 arrow Rilevamento Fitosociologico
Rilevamento Fitosociologico Stampa
giovedý 09 marzo 2006

Prof. Luigi Mossa

Tel.: (+39) 070/675 3520 - Email:

Crediti: 6 CFU

Strumenti didattici
Lucidi; Escursioni di campo; Diapositive

Metodi di Insegnamento
Lezioni frontali, escursioni di campo e rilevamenti in gruppo e singolarmente

Modalità d'esame
Prova finale orale: analisi e discussione su rilevamenti e/o tabelle fitosociologiche di una o più associazioni vegetali

Conoscenze, abilità e comportamenti attesi
Conoscere le tecniche di rilevamento per lo studio di un territorio naturale da sviluppare anche in gruppo in una o più unità geomorfologiche del paesaggio per finalità sia scientifiche che applicative

Obbiettivi del corso
Fornire una metodologia di rilevamento per lo studio delle associazioni vegetali come base per le tematiche della ecologia del paesaggio e per la V.I.A.

Programma del corso
Nozioni di base: Elementi di climatologia; Elementi di autoecologia e ginecologia; Relazioni fra vegetazione e suolo; Elementi di corologia e sincorologia; Dinamismo della vegetazione; I bioclimi della Sardegna

Il metodo del rilevamento fitosociologico:
Gli obiettivi del metodo; La fase analitica; La fase di sintesi e le tabelle fitosociologiche;L'associazione vegetale e le sue caratteristiche (flogistiche, statistiche, ecologiche, corologiche, dinamiche, strutturali e storiche); I sintaxa della vegetazione: caratteristiche, unità e ranghi; La vegetazione e il paesaggio:tipologie e sinsistematica e serie dinamica e serie catenale; Le classi di vegetazione in Italia: i boschi climax della Sardegna, la vegetazione delle sabbie costiere, la vegetazione alofita, la vegetazione di un sistema microinsulare, la Vegetazione residuale e vegetazione relitta

Escursioni didattiche: in ambienti costieri, lagunari e nei colli di Cagliari

Testi consigliati
Pignatti S.,
Ecologia Vegetale, Torino, UTET, 1995

Pirola A.,
Elementi di Fitosociologia. Bologna, CLUB, 1970