Maria Francesca Casula è attualmente Ricercatore Confermato per il settore scientifico-disciplinare Chimica Generale ed Inorganica (CHIM/03) presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Cagliari.

Ha conseguito la laurea in Chimica ed il Dottorato di Ricerca in Chimica (XIV Ciclo) presso l’Università degli Studi di Cagliari. Ha usufruito di una borsa di studio annuale ENEA-INSTM sotto la supervisione del Prof. Giorgio Piccaluga e del Dott. Mauro Magini. E’ stata titolare di un Assegno di Ricerca presso l’Università degli Studi di Cagliari (Novembre 2001-Gennaio 2004) sotto la supervisione della Prof. Anna Corrias; nel periodo Aprile 2002-Luglio 2003 ha svolto attività post-dottorale presso il Department of Chemistry della University of California, Berkeley, USA sotto la supervisione del Prof. Paul A. Alivisatos.

Attualmente svolge attività didattica presso la Facoltà di Farmacia e svolge attività di ricerca nell’ambito della sintesi e caratterizzazione di NANOMATERIALI all’interno del Gruppo di Materiali Funzionali dell’Università di Cagliari, partecipando a progetti di interesse nazionale e a collaborazioni internazionali. Ha partecipato a esperimenti presso i principali laboratori di luce di sincrotrne europei (Daresbury, U.K.; Rutherford Appleton Laboratory, U.K.; ELETTRA, Trieste, Italy) e ha effettuato soggiorni di ricerca presso laboratori esteri (tra cui il Center for NanoScience della Ludwig-Maximilian Universitaet, Munich, Germania in Maggio-Giugno 2006, come vincitrice della borsa di mobilità offerta dal CNR-short term mobility programme per il progetto 'Funzionalizzazione di nanoparticelle per applicazioni biomediche' ).

E' stata coordinatore italiano del progetto annuale di collaborazione bilaterale con la University of Kent, Canterbury, U.K. ‘Structural Properties of Nanocomposite Materials’, finanziata dal British Council-MIUR nel 2005 sotto la Priority Area “Nanotechnology”. E' coordinatore nazionale del progetto PRISMA (Progetti di Ricerca Innovativa in Scienza dei Materiali) finanziato dal Consorzio INSTM ‘Nanoparticelle Magnetiche Funzionali come mezzi di contrasto per Risonanza Magnetica Imaging’  in collaborazione con il Dr. C. Sangregorio ed il Prof. A. Lascialfari.